COREA DEL SUD -

Con lo scudo antimissile THAAD Seoul si prepara a rispondere alla minaccia nordcoreana. Ma la sua efficacia militare resta legata al supporto dell’alleato americano

COREA DEL SUD ESERCITO

Vai alla scheda paese Commenta l'articolo (0)

di Priscilla Inzerilli

Washington e Seoul hanno accelerato i preparativi per lo schieramento di alcuni componenti del sistema antimissile THAAD (Terminal High Altitude Area Defense) in risposta alla minaccia di un nuovo imminente test nucleare della Corea del Nord, il sesto dal 2006.

 

L’installazione del sistema è stata avviata lo scorso mercoledì 26 aprile a circa 250 km a sud rispetto a Seoul scatenando forti proteste da parte dei residenti locali, che si sono radunati in massa di fronte all’ambasciata americana. Secondo le ultime previsioni, THAAD sarà operativo entro la fine del 2017.

 

PENCE COREA DEL SUD (Il vicepresidente USA Pence visita i soldati americani a Camp Bonifas vicino Panmunjom)

 

Le manovre per il suo dispiegamento giungono a poca distanza dalla consueta esercitazione militare congiunta annuale, denominata “Max Thunder”, che ha coinvolto circa un migliaio di militari USA e 500 soldati sudcoreani. L’esercitazione, tenutasi presso la Kunsan Air Base, nella costa occidentale della penisola, si è svolta in concomitanza con la parata militare organizzata da Pyongyang lo scorso 15 aprile, in occasione del 105esimo compleanno di Kim Il-Sung, primo leader e padre fondatore della Corea del Nord.

Le forze armate di Seoul

Nelle ultime settimane di fronte all’escalation dello scontro politico tra Washington e Pyongyang, molti si sono chiesti quale sia la reale forza militare di cui dispone il regime nordcoreano di Kim Jong Un. È però altrettanto interessante focalizzare l’attenzione anche sulle forze armate sudcoreane, considerato che nell’ipotesi dello scoppio di una guerra di tipo convenzionale spetterebbe a Seoul il difficile compito di contrastare nelle fasi immediate una eventuale invasione nordcoreana.

 

Secondo un rapporto del think-tank International Institute for Strategic Studies, l’esercito sudcoreano è composto da 11 corpi militari, suddivisi in 52 divisioni – di cui una dozzina schierate lungo la zona demilitarizzata – e 20 brigate. Per quanto riguarda le forze di terra, la Corea del Sud dispone di circa 2.400 carri armati, 2.500 tra blindati e carri armati leggeri, 4.500 pezzi di artiglieria di calibro pesante, 6.000 mortai, circa 600 sistemi d’arma da difesa aerea, oltre a un migliaio di missili terra-aria e circa una dozzina di missili a corto raggio surface to surface.

 

nord_corea_esercito

 

Le forze aeree sudcoreane contano più di 500 aerei da combattimento e 117 elicotteri d’attacco. La marina comprende invece 39 navi da guerra di superficie, una ventina di sottomarini, 12 navi anfibie, 14 fregate e circa 80 navi da pattuglia e navi da difesa costiera.

 

COREA DEL SUD ESERCITAZIONE(Esercitazione dell’esercito sudcoreano nella zona demilitarizzata al confine con il Nord) 

Nel dicembre del 2016 l’Assemblea Nazionale della Corea del Sud ha approvato un bilancio della difesa per il 2017 pari a circa 40.34 trilioni di won (34 miliardi di dollari), corrispondente a circa il 10% del bilancio globale del paese. Del budget totale, 12.2 trilioni di won sono stati stanziati per la modernizzazione dell’apparato della difesa, incluse le spese per la ricerca e lo sviluppo e gli appalti.

 

I punti di forza rispetto alla Nord Corea

Anche se in termini di dimensioni numeriche le forze militari della Corea del Sud appaiono inferiori rispetto all’esercito nordcoreano – che possiede oltretutto il vantaggio di possedere una gran quantità di armi biologiche e chimiche – in termini di potenza d’attacco, preparazione del personale ed equipaggiamenti, Seoul risulta notevolmente più avanzata.

 

Senza dimenticare che la parte più consistente della sua forza militare si avvale del supporto dei circa 37mila soldati statunitensi presenti in territorio sudcoreano. Le unità operative americane in Corea del Sud sono riunite all’interno della Eighth United States Army, che è stata recentemente rilocalizzata presso la base di Camp Humphreys nella città di Pyeongtaek, a sud della capitale Seoul.

(Articolo pubblicato il 2 maggio 2017)