STATI UNITI D'AMERICA -

L’auto procedeva contromano: un morto e oltre venti feriti, arrestato conducente. Non si tratterebbe di terrorismo. Indagini in corso

NEW YORK TIMES SQUARE

Vai alla scheda paese Commenta l'articolo (0)

Un’auto ha investito a Times Square, nel cuore di Manhattan, tra la 7ma e la 42ma o 43ma strada, alcuni pedoni sul marciapiede a grande velocità. L’auto procedeva contromano. Dalle immagini postate sui social media si vede una vettura semiribaltata dalla quale esce del fumo. Le cause non sono ancora chiare. Ci sono un morto, una giovane di 23 anni, e 23 feriti, mentre il conducente è stato arrestato come scritto dall’agenzia Reuters.

 

La polizia di New York dice che l’incidente di Times Square è probabilmente dovuto a “guida sotto effetto di droghe”, non a terrorismo. Lo riferisce la CBS. L’autista è Richard Rojas, un giovane di 26 anni del Bronx, ex militare della Marina e con precedenti penali oltre a fermi per guida in stato di ebbrezza.

 

NEW YORK TIMES SQUARE

 

Alcuni edifici intorno all’area in cui si è verificato l’episodio sono stati messi in lockdown.