Come smacchiare i materassi

Guida alla pulizia dei materassi: non si dorme solo sul materasso, si fa colazione o merenda con i bambini, ci giocano sopra, a volte ci si arrampicano gli animali domestici… Insomma il materasso vive ed è sporco. Per aiutarti a mantenerlo, ecco i nostri suggerimenti per la guida alla biancheria da letto

Come pulire un materasso macchiato?

Esistono diversi metodi per pulire il tuo materasso, scegli quello più adatto a te da questa lista! Possono anche essere adatti per un coprimaterasso. Puoi anche rivolgerti da professionisti della pulizia dei materassi. Attenzione! Per poter addormentarti sul tuo materasso la sera stessa senza essere infastidito dall’odore del prodotto, puliscilo al mattino. Lascia anche le finestre aperte durante la pulizia e l’asciugatura.

Pulisci un materasso con aceto bianco

Questa soluzione è senza dubbio la più ecologica, pensaci se le altre ti sembrano troppo aggressive!

  • La ricetta: in una bacinella mescolare 500 ml di aceto bianco e 2 cucchiai di detersivo per piatti con 200 ml di acqua tiepida.
  • Pulisci: immergi una spugna con questa soluzione, quindi strizzala. Strofinare con esso la superficie del materasso, procedendo in quadrati da 20 cm.
  • Risciacquo: con un guanto inumidito con acqua pulita.
  • Asciutto: utilizzare un panno asciutto, che strofinare su tutta la superficie del materasso.

Lo sapevate? L’aceto bianco esiste anche sotto forma di gel, molto pratico da usare.

Pulizia del materasso con acqua ossigenata e bicarbonato di sodio

Non per niente il bicarbonato compare spesso nelle ricette della nonna, è facilissimo da usare e per tutto!

  • La ricetta: mescolare mezzo litro di acqua ossigenata al 3% con 4 cucchiai di bicarbonato di sodio. Dopo aver agitato bene il composto, metterlo in un flacone spray e aggiungere una goccia di detersivo per piatti.
  • Pulito: spruzzare la soluzione su tutta la superficie del materasso. Poi spolverizzate con un po’ di bicarbonato di sodio. Lasciare in posa tutto il giorno o mettere il materasso al sole.
  • Non è necessario risciacquare.
  • Sottovuoto per rimuovere tracce di bicarbonato.

Bruciature di sigaretta

Sì, puoi farli sparire, a patto che non siano troppo grandi. Tutto quello che devi fare è strofinarli con un panno imbevuto di perossido di idrogeno a 20 volumi. Sciacquare una volta con una miscela di acqua e candeggina, poi una seconda volta con acqua tiepida.

Come pulire le macchie di caffè?

Per rimuovere questo tipo di macchia molto scura, utilizzare una miscela di parti uguali di acqua e alcol denaturato. Se non ne hai a portata di mano, puoi usare una miscela di parti uguali di aceto bianco e alcol a 90°. Sciacquare con acqua pulita e asciugare accuratamente.

Come rimuovere le macchie di cioccolato?

Prova prima a risciacquarli con acqua fredda. Se non si staccano strofinateli con un panno di cotone imbevuto Sciacquare con acqua pulita e asciugare accuratamente.

Come si rimuovono le macchie di inchiostro o penna da un materasso?

Per rimuovere le macchie di inchiostro niente batte il succo di limone, che ci versi direttamente sopra, facendo attenzione a non bagnare troppo il materasso. Strofinare quindi risciacquare con acqua pulita.

La lacca per capelli funziona bene anche sulle macchie di inchiostro. Basta spruzzarlo sulla macchia, quindi tamponarlo con un tovagliolo di carta fino a quando la macchia non scompare. Se nessuna delle sue soluzioni ha funzionato sulla macchia d’inchiostro, usa una miscela di parti uguali di alcol denaturato o aceto bianco e acqua.

Come pulire le macchie di escrementi?

Urina di gatto o altri escrementi di animali, sciacquare immediatamente con acqua tiepida. Se lo noti troppo tardi, usa un panno imbevuto di acqua ossigenata.

Come pulire le macchie di umidità su un materasso?

  • Fare una miscela con 30 grammi di sapone bianco grattugiato, 30 grammi di amido e 15 grammi di sale fino, a cui aggiungerete il succo di un limone.
  • Applicare questa pasta sulla macchia
  • Lasciare agire per almeno un’ora
  • Risciacquo.

Come pulire e rimuovere le macchie di sangue?

  • Utilizzare un panno imbevuto di aceto.
  • Sciacquare accuratamente con un guanto inumidito con acqua pulita.
  • Asciugare con un asciugacapelli impostato a bassa temperatura.

Come eliminare i cattivi odori dal materasso?

Anche questa volta il bicarbonato di sodio sarà il tuo miglior alleato! Preparare una soluzione contenente:

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • + 1 cucchiaio di acqua ossigenata
  • + 2 cucchiai di detersivo per piatti
  • + 2 tazze di acqua tiepida + qualche goccia di olio essenziale a scelta.

Spruzzare questa miscela sul materasso e lasciarla asciugare. I cattivi odori scompaiono come per magia in poche ore!

Soprattutto, proteggi il tuo materasso!

Come probabilmente avrai capito, non è molto facile pulire un materasso, motivo per cui hai tutto l’interesse a proteggerlo da sudorazioni notturne, liquidi e macchie. Per fare questo, usa un coprimaterasso!

Passa l’aspirapolvere regolarmente!

Anche protetto, il tuo materasso rimane un nido favorevole alla proliferazione batterica, che può causare allergie nei dormienti. Per proteggersi da questo flagello aspirare direttamente il materasso almeno due volte al mese. Questi metodi molte volte non bastano per rimuovere del tutto le macchie, per questo è sempre necessario affidarsi ad imprese di pulizia professionali che risolveranno ogni problema.