La pesca sportiva: ecco cosa si può fare

La pesca sportiva, come consigliato da Pesca Sportiva San Polo, è uno sport acquatico in cui i pescatori competono tra loro per catturare una varietà di diversi pesci bersaglio. Lo sport ha preso spunto dalla pesca ricreativa e ormai sta diventando un hobby sempre più gettonato anche dalle nostre parti. Munendosi di una regolare licenza, una persona pio cominciare ad esercitare questo sport, per cui si consiglia sempre di affidarsi a qualche associazione sportiva di pesca.

Le attrezzature

Le attrezzature utilizzate per lo sport sono canne, mulinelli, linee, ganci e esche. La maggior parte delle competizioni si svolgono in acque profonde, quindi è necessaria una barca da pesca. Tuttavia non per forza si deve svolgere la pesca sportiva subacquea, in quanto c’è anche la variante di pesca sportiva volta dalla terraferma. Gli attrezzi comunque sono pressappoco sempre gli stessi, e sono facilmente reperibili nei negozi preposti. A questo punto, dunque, per chi dovesse fare degli acquisti e non sa come muoversi, si può sempre chiedere l’aiuto del negoziante, che si presume abbia la preparazione per aiutare l’aspirante pescatore sportivo a scegliere il kit perfetto.

Pesca sportiva: in mare o al lago?

Esistono due principali classificazioni di questo sport in base al tipo di acqua: la pesca in acqua dolce e la pesca in acqua salata. I pesci di acqua salata più popolari presi di mira sono tutti quei pesci che appartengono alla famiglia del tonno.

Viceversa, i pesci d'acqua dolce più popolari presi di mira sono: il salmone, la spigola e nelle acque che lo permettono anche il pesce gatto. Diverse competizioni di pesca sportiva sono condotte in base al tipo specifico di pesce preso di mira, come i tornei di rifinitura dei bassi o i tornei di pesca al salmone.

Le competizioni di pesca sportiva

Un aspirante sportivo di questo calibro può partecipare alle competizioni di pesca sportiva sia singolarmente che in squadra. Nelle competizioni vengono assegnati punti per ogni pesce pescato. I punti assegnati per ciascuna cattura variano in base al peso del pesce e alle loro specie. Per poter raggiungere la vittoria bisogna comunque avere dimestichezza con la canna e conoscere i cosiddetti trucchi del mestiere.

In linea di massima comunque si tratta di un particolare tipo di sport che ha preso ormai quota anche dalle nostre parti. Ragion per cui, se intendi intraprendere questa strada, sarebbe opportuno prendere le dovute informazioni per corredarsi di licenza così da poter esercitare l’attività. Attività che non va mai confusa con la pesca ricreativa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi