Metabolismo lento: come riattivarlo

Il periodo di sedentarietà forzata in cui ci siamo ritrovati ha sicuramente avuto un impatto significativo sulle nostre abitudini e sui nostri comportamenti. Per questo motivo, ora più che mai è importante tenere sotto controllo il proprio metabolismo, sia che i motivi siano di natura estetica oppure medica; se dunque il vostro corpo ha subito un rallentamento del metabolismo, di seguito riporteremo consigli e rimedi per aiutarvi e sostenervi durante il percorso verso la desiderata forma fisica.

Le cause e i fattori di rischio

Come per ogni altra problematica medica è innanzitutto consigliato indagare le cause del rallentamento del vostro metabolismo. Ad esempio queste potrebbero risiedere nella diminuzione dell'attività fisica, nella reclusione forzata, in un cambio di alimentazione oppure nell'essere sottoposti ad uno stress eccessivo. Nota la ragione del cambiamento, l'obiettivo principale sarà riattivare il metabolismo, così da evitare conseguenze anche piuttosto gravi, come ad esempio il sovrappeso, l'obesità e i problemi cardio vascolari che ne derivano, o ancora il diabete e l'alterazione permanente del metabolismo di zuccheri e grassi.

Consigli utili per riattivare il metabolismo: dall'attività fisica ai rimedi naturali

Per ripristinare il corretto funzionamento dell'attività metabolica in modo da raggiungere i propri obiettivi sarà necessario focalizzarsi su tre punti principali: l'alimentazione, l'attività fisica e il benessere psicologico.
Per quanto riguarda il primo punto, desideriamo puntualizzare che in questi casi è di fondamentale importanza evitare il digiuno, bere molta acqua e limitare il consumo di sodio: questi aspetti, se pur all'apparenza banali, risultano invece fondamentali e stanno alla base di un percorso sano per rimettersi in forma.

Se poi si desidera anche seguire una dieta specifica, consigliamo di rivolgersi ad uno specialista, che in base alle vostre necessità saprà consigliarvi i cibi (con le relative quantità) da assumere; alcune generali accortezze possono essere l'aggiunta di verdura a ogni pasto, così da aumentare l'apporto di vitamine, fibre e minerali, preferire cibi integrali, così da fornire al proprio corpo le energie necessaria, ma al contempo riequilibrando il funzionamento intestinale e fornire un prolungato senso di sazietà.

E' inoltre possibile integrare nella propria dieta sostanze naturali: a questo scopo di consiglia l'assunzione si guaranà, curcuma, pepe nero e vitamine del gruppo B. A tal proposito può risultare conveniente consumare un integratore alimentare naturale appositamente studiato per lo scopo: Piperina e Curcuma Plus vi aiuterà nel vostro percorso dimagrante in modo del tutto graduale e sano. Puoi acquistarlo sul sito www.curcumaepiperina.net. La sua formula soddisfa a degli obiettivi ben precisi tra cui troviamo le proprietà antiossidanti, la depurazione dell'organismo e il blocco dell'accumulo dei grassi.

In questi casi poi non bisogna assolutamente sottovalutare l'efficacie e i benefici derivanti dal movimento e dall'attività fisica: che si tratti di uno sport, di allenamenti in palestra o semplici camminate all'aperto l'importante è ritagliarsi del tempo per se stessi da dedicare al movimento. Questo oltretutto gioverà al vostro benessere psicologico, altro punto fondamentale per ristabilire il giusto equilibrio metabolico: lo stress, l'ansia e le preoccupazioni contribuiscono al rallentamento del metabolismo. La soluzione può risiedere in una maggiore qualità del sonno oppure ancora nella meditazione o nello yoga.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi