Nuova Citroen C3 2023: dettagli, caratteristiche e prezzo

Nel 2023 in Europa entrerà in commercio una vettura che potrebbe far parlare moltissimo di sé: si tratta della Citroen C3 che accomuna in un solo veicolo tutto ciò che, oggi, il mercato richiede.

Dal prezzo accessibile alla tecnologia smart passando per la comodità di guida. Un processo lungo per rinnovare una macchina che ha fatto praticamente la storia.

Andiamo a vedere nel dettaglio cosa dovranno aspettarsi gli appassionati.

Le caratteristiche estetiche della Citroen CE 2023

La Citroen C3 2023 è lunga quasi 4 metri – precisamente 3,98 – ed è larga esattamente 1,73 metri. Anche se è predisposta per essere una citycar, è prevista una versione per chi vuole uscire dalla città. Quest’ultima versione prevede una maggiore attenzione alle protezioni.

Non che la citycar non sia sicura, anzi. Semplicemente, per chi vuole andare in campagna sono previste delle protezioni extra. Può essere tranquillamente utilizzata dai neopatentati grazie alla motorizzazione

benzina PureTech 83 S&S e la motorizzazione diesel BlueHDi 100 S&S, ci sono differenti versioni (che poi andremo a vedere quando parleremo del prezzo. Quella You!, giusto per fare un esempio, è disponibile in 6 colori con il etto che può essere, indipendentemente dalla tinta utilizzata, anche di colore Opal White. Bianchi sono anche i gusci dei retrovisori esterni e la finitura montante posteriore.

Gli alzacristalli davanti sono elettrici e a ciò si abbinano i retrovisori che possono essere regolabili elettricamente (e sono anche riscaldabili) mentre il volante può essere regolato a seconda della comodità di chi guida. Prevista anche la chiusura centralizzata.

Le caratteristiche del motore

La nuova Citroen C3 2023, che può essere noleggiata su siti web e servizi online dedicati al noleggio a lungo termine, tra tutti è importante citare Finrent visto il loro ottimo rapporto qualità prezzo, è anche elettrica. In particolare, da questo punto di vista usa il motore della Peugeot e208 con ben 350 chilometri di autonomia (quasi come un pieno di gas per una citycar classica) e una batteria da ben 50 kWh. Insomma, anche da questo punto di vista il progresso è evidente.

Se si preferisce la versione a benzina, è previsto un aggiornamento del motore 1.2 Puretech con un blocco elettrificato. Il cambio è a doppia frizione con 7 rapporti incorporando un motore elettrico dalla potenza fino a 20 kW. I consumi saranno ridotti al massimo perché proprio grazie a questo meccanismo tecnico, la riduzione rispetto alla versione precedente supera il 10%. La potenza del motore 1.2 Puretech aggiornato è di 80 o 110 cavalli.

Particolare menzioni meritano tre versioni della Citroen C3: per le tre opzioni Feel, Feel Pack e First Edition, il motore EC5 da 1.6 litri arriva a 113 Cavalli con ben 6000 giri al minuto abbinata a una coppia di 151 Nm a 4250 giri al minuto con benzina. Se si usa l’etanolo, invece, la potenza arriva a 120 cavalli con 6000 giri al minuto e con 4500 giri al minuto.

Gli optional e la tecnologia

Passiamo, adesso, all’aspetto tecnologico. Che, strano a dirsi, pare che interessi anche più dell’estetica e del motore. Come di prassi per le nuove vetture, è previsto l’avviso di superamento della linea di carreggiata nonché il rilevatore di stanchezza. Oltre a ciò, presente anche un sistema di riconoscimento dei limiti di velocità in modo da non far prendere la multa e, soprattutto, garantire la sicurezza di chi guida e di chi è all’interno dell’abitacolo.

I sedioli sono riscaldati e il design è organizzato per poter mettere il ruotino di scorta senza problemi.

Il prezzo

La versione base, quella C-SERIES PureTech 83 S&S, ha un rezzo che oscilla sui 18mila euro o pochi più. Ma il costo può tranquillamente superare i 20mila euro e sfiorare i 25 mila con la versione Elle PureTech 110 S&S EAT6. Ci sono, però, diverse opzioni e possibilità di scelta in modo da personalizzare al massimo il modello di Citroen C3 2023 che si preferisce.

Può sembrare tanto ma non lo è affatto considerati i tanti optional che per mancanza di spazio non abbiamo inserito in questo spazio e che sono presenti. Un prezzo ammortizzabile con i bassi consumi che, di questi tempi, incidono parecchio sul costo di mantenimento di una vettura.