Stanchezza in autunno? Ritroviamo energia e benessere con alcuni rimedi

L’astenia autunnale o “mal d’autunno si manifesta principalmente durante il cambio stagionale. È una diffusa sensazione di spossatezza e sonnolenza diurna, che può rallentare la nostra quotidianità. Consumare alimenti ricchi di magnesio e seguire altri piccoli accorgimenti sarà d’aiuto per ritrovare la nostra energia.

Astenia autunnale: di cosa si tratta?

Difficoltà ad alzarsi dal letto al mattino, stanchezza, spossatezza, difficoltà di concentrazione, irritabilità, debolezza generale. Questi sono i sintomi più comuni legati al cambio di stagione. Tale condizione può rallentare sensibilmente le nostre attività quotidiane e abbassare la nostra concentrazione sul lavoro o nello studio.

Tra le cause principali della stanchezza, possiamo individuare il cambio dell’ora, che conduce a un graduale accorciarsi delle giornate e alla diminuzione delle ore di luce. Ciò ha conseguenze sul nostro organismo: ad esempio, la diminuzione della serotonina, “l’ormone della felicità”, e l’aumento della melatonina, ormone che regola i meccanismi del sonno.

Stanchezza fisica e mentale? Scopriamo i benefici del magnesio

Come dicevamo, non è raro attraversare periodi di stanchezza fisica e mentale, specie durante il cambio stagionale. Un calo energetico non deve spaventarci: ciò accade quando l’energia che il nostro organismo richiede è maggiore rispetto alle riserve disponibili. Poco fa abbiamo accennato ad alcuni sintomi possibili:

  • Affaticamento fisico e mentale;
  • Spossatezza e svogliatezza (specie nel cambio di stagione);
  • Ridotta forza muscolare;
  • Capacità di recupero (specie in convalescenza);
  • Mancanza di concentrazione.

Potrebbe essere utile usufruire dei benefici del magnesio. Il magnesio è un macroelemento, cioè uno tra i minerali presenti in quantità più elevate nel nostro organismo. Infatti, il magnesio contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, alla normale funzione muscolare, al mantenimento dell’equilibrio elettrolitico.

Nel nostro corpo, questo prezioso sale minerale è presente nelle ossa, nei tessuti molli, come ad esempio i muscoli, e in quantità minima nel sangue. Al suo metabolismo concorrono l’intestino e i reni. Possiamo sfruttare i benefici del magnesio in diversi modi, principalmente con l’alimentazione. Infatti, sono svariati gli alimenti che ci garantiranno un valido apporto di questo prezioso minerale. Se la dieta non fosse sufficiente, possiamo associare un integratore mirato. Scopriamo di più.

Come sfruttare i benefici del magnesio e recuperare energia?

Per far fronte alla sensazione di stanchezza dovuta a cali di energia durante il cambio stagionale, il nostro organismo ha bisogno di assumere vari nutrienti importanti, tra cui i sali minerali. Infatti, un adeguato apporto energetico quotidiano ci consentirà di affrontare le nostre giornate ricche di impegni. Vediamo insieme come introdurre il magnesio.

Consumiamo alimenti ricchi di magnesio

Un’alimentazione varia ed equilibrata è il primo passo per introdurre nel nostro organismo la giusta quota di magnesio. Sono diversi gli alimenti che possono garantirci un adeguato apporto di magnesio.

Gli alimenti che contengono questo macronutriente sono le verdure a foglia verde (come spinaci e bieta), carciofi, crucifere (broccoli, cavoli e cavolfiori).

Un’altra fonte di magnesio è rappresentata dai cereali in chicco, come pasta e riso integrali. Non dimentichiamo anche i legumi, in particolare piselli, fagioli, lenticchie e ceci. Fonte di magnesio è anche la crusca, così come cacao, cioccolato fondente e le acque ricche di minerali.

La frutta secca, come ad esempio mandorle, anacardi, pistacchi e noci può fornirci un buon apporto di magnesio. Per quanto riguarda la frutta fresca, scegliamo banane, fichi, pesche e avocado.

Beviamo acqua minerale

Una corretta idratazione è importante, soprattutto per reintegrare i liquidi persi con un’abbondante sudorazione dopo una sessione sportiva intensa. Un apporto idrico ideale prevede almeno un litro e mezzo o due di acqua al giorno.

Assumiamo un integratore alimentare in associazione alla dieta

Quando la dieta ha bisogno di una spinta in più, può essere utile assumere integratori alimentari. Per equilibrare la perdita di liquidi e sali minerali riconducibili a un’abbondante sudorazione, specie dopo una pratica sportiva intensa, proviamo un prodotto con una formulazione a base di minerali e vitamine, per favorire il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino e il normale metabolismo energetico nella vita quotidiana.

Inoltre, nella vita di tutti i giorni, è possibile utilizzare un prodotto che abbia una formulazione equilibrata di vitamine, minerali e altri nutrienti. Vitamine e minerali contribuiscono al normale metabolismo energetico e a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale che può insorgere in varie situazioni, attività e momenti della vita quotidiana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi