Categorie

I più visti

Trasloco a Milano: regole e consigli

Milano rappresenta per moltissimi italiani ma anche stranieri una città ricca di opportunità soprattutto grazie alla sua grande vivacità che la rende il posto ideale per tutti coloro che sono alla ricerca di un nuovo lavoro, soprattutto nel settore della comunicazione e delle ITC, o per chi ha deciso di vivere in un ambiente cosmopolita ricco di attrazioni di ogni genere alle quali sembrerà presto impossibile rinunciare.

Pur essendo una città nella quale ogni anno si trasferiscono centinaia di giovani per lavoro, studio o scelta di vita, questa zona è sicuramente più cara rispetto ad altre città importanti d’Italia. A testimoniarlo vi sono ad esempio i prezzi dei fitti, decisamente alti rispetto alla media anche per un semplice monolocale, o il valore medio per metro quadrato degli immobili in vendita. È quindi ponderare nel dettaglio ogni aspetto e soprattutto pianificare al meglio la questione traslochi per evitare, laddove possibile, spese inutili.

Traslocare a Milano può avere mediamente dei costi più alti rispetto a traslochi in altre zone d’Italia per cui il primo consiglio per evitare che la spesa lieviti ulteriormente è informarsi in anticipo, confrontare almeno due o tre preventivi di aziende specializzate in questo settore ed organizzare nei minimi dettagli tutto.

Un primo aspetto da considerare, ad esempio, è quello relativo al deposito temporaneo dei mobili che in qualche caso potrebbe essere necessario in fase di trasloco. È bene tenere a mente che nella stragrande maggioranza dei casi il costo di questo servizio non è incluso all’interno della tariffa preventivata per il trasloco stesso e che, nel caso fosse strettamente necessario, andrà calcolato a parte. Per questo motivo, molte persone decidono di disfarsi prima del trasloco di quei mobili che non useranno nella nuova casa o di trovare delle aree da adibire a magazzino così da evitare questa spesa.

Le ditte di trasloco possono inoltre occuparsi degli imballaggi ma, come prevedibile, questo comporterebbe dei costi aggiuntivi. Per evitarli, quindi, sarà necessario preoccuparsi in prima persona di imballare gli oggetti da trasferire, magari stilando un inventario per essere sicuri di non aver dimenticato nulla.

Fondamentale ricordare, inoltre, che in città come Milano è bene che la ditta scelta per il trasloco abbia a disposizione tutti gli eventuali permessi necessari per accedere a zone centrali nelle quali altri veicoli non autorizzati non potrebbero transitare. Solo affidandosi ad aziende serie con una certa dimestichezza in questo ambito sarà possibile evitare ritardi ed ulteriori grattacapi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi