A Tokyo per vedere fiorire i ciliegi

Quando a Tokyo, in Giappone inizia la stagione dei fiori di ciliegio è davvero un evento importantissimo per i giapponesi che hanno, tra i loro simboli più emblematici, proprio i fiori di ciliegio. In quei mesi, che generalmente abbracciano un periodo che va da Marzo a Maggio, sono molti i visitatori che approfittano di tour in Giappone che includono Tokyo e i luoghi in cui si trovano i ciliegi in fiore.

La fioritura del ciliegio è, per i giapponesi, un simbolo di speranza e rinnovamento.

Andare in Giappone, a Tokyo durante la stagione dei fiori di ciliegio significa poter godere di spettacoli affascinanti e irresistibili.

I punti di osservazione popolari della città sono i parchi a Ueno e, vicino al quartiere di Harajuku, il Yoyogi. Per le prossime due settimane questi luoghi saranno affollati di gente che esce per ammirare i meravigliosi colori dei fiori di tonalità che vanno dal al rosso al bianco – per onorarne i dolci profumi che occupano un posto molto speciale nel cuore e nella psiche dei giapponesi .

L’evento di “visualizzazione dei fiori” – chiamato anche hanami – è stato celebrato per secoli . E ‘spesso accompagnato dal consumo di cibi e bevande e dal canto di canzoni che celebrano la bellezza transitoria del fiore di ciliegio , che di solito fiorisce per tra una o due settimane , a partire da fine gennaio nelle isole tropicali di Okinawa e si estende in maggio nella parte settentrionale di Hokkaido.

Per gli studenti giapponesi, questo periodo coincide con la fine di un anno scolastico e l'inizio del successivo; per i giapponesi più anziani, il festival annuncia anche un nuovo inizio .

L’arrivo del fiore di ciliegio è acutamente previsto e accompagnato da ogni sorta di promozioni tema . Annunci attualmente in mostra nella metropolitana di Tokyo suggeriscono che bere birra Kirin migliora l’esperienza hanami, McDonald ha utilmente introdotto un ”fiore di ciliegio burger” , completo di ”panini rosa”.

E le persone non aspettano per l’apertura ufficiale della stagione sakura. A Tokyo, martoriato in febbraio da forti tempeste di neve, il bel tempo primaverile ha portato la folla al Shinjuku Gyoen, un meraviglioso santuario alberato a pochi minuti dal neon ardente di uno dei punti caldi più frenetici di Tokyo.

In una città non conosciuta per la sua abbondanza di bellezze naturali (o spazi anzi verdi), c’è, durante questo periodo, una bella leggerezza nell’aria; la gioia di rinnovamento .

La natura delicata e breve dei fiori di ciliegio non sono solo offre una ragione per una bella festa; questi fiori, sono considerati simbolo della natura effimera della vita, un aspetto della cultura giapponese che è spesso associato con il buddismo. La natura temporanea del sakura è un ricordo a tutti gli esseri viventi che la vita è breve e dobbiamo farne buon uso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi