Forni a convezione: come funzionano e migliori marche di forni professionali

Vi serve un forno nuovo e siete pieni di dubbi, tanto da non riuscire nemmeno ad iniziare la ricerca? Questa guida, allora, fa al caso vostro. Oggi scopriremo assieme come scegliere il miglior forno a convezione e, soprattutto, la marca che rispecchi le vostre esigenze, analizzando nel dettaglio il funzionamento di questi elettrodomestici e le varie categorie presenti.

Cos’è il forno a convezione e come funziona

Quando si vuole acquistare un nuovo forno, per prima cosa è essenziale comprendere al meglio quali sono le tecnologie offerte dal mercato e quali sono i migliori modelli disponibili, come quello recensito in questo articolo dal sito consiglismart.it.

La domanda sorge spontanea: cos’è un forno a convezione? Come si usa e, soprattutto, cosa distingue questa categoria dalle altre tipologie di forni? Un forno a convezione è un tipo di elettrodomestico peculiare poiché ottenere il massimo rendimento in termini di cottura grazie all’aria calda che circola al suo interno, tramite una ventola meccanica appositamente studiata. In poche parole, gli alimenti vengono cotti tramite vapore, proprio per merito del moto di convezione – da cui il nome della categoria – che permette il ricircolo di aria bollente.

Il principale vantaggio? In parole povere, grazie a questo forno si può affermare che si tratta di un forno ventilato la cui peculiarità è l’omogenea cottura del cibo. Perciò, la probabilità di bruciare il cibo è praticamente ridotta a zero se pensiamo ad un forno a tradizionale o peggio ancora a legna. Si possono cucinare cibi buonissimi e gustosi ma salutari, come dettano i principali trend del momento.

Tipologie di forno a convezione

Esistono due grandi categorie di forni a convezione: a gas ed elettrico. Il termine “convezione”, infatti, fa riferimento solo a come avviene la cottura che, invece che per irraggiamento, avviene per il moto d’aria ad elevate temperature. Questa cottura può esistere grazie al gas o all’elettricità.

Vantaggi e svantaggi del forno a convezione elettrico? Questa categoria è certamente la più semplice per l’aspetto funzionale poiché si può verificare la temperatura in maniera precisa grazie ad una manopola; il forno elettrico permette di conservare umidità nel cibo a seconda del bisogno senza asciugare troppo il piatto; lo svantaggio del forno elettrico è sicuramente il costo della gestione nonché il prezzo dei modelli.

Vantaggi e svantaggi del forno a gas: questi modelli raggiungono le temperature elevate in un lasso di tempo molto più ridotto e, in secondo luogo, sono anche molto più economici rispetto al forno a convezione elettrico. Per quanto riguarda la gestione, anche questi forni sono facili da utilizzare ma, piccolo punto a sfavore, è necessario avere più attenzione alle temperature; fra gli svantaggi più importanti del forno a gas ricordiamo che il bruciatore che lo caratterizza, alle volte va al minimo ed alle volte va al massimo, rendendo più articolata la cottura del cibo. Con un poco di esperienza, però, si impara ad utilizzarlo.

Migliori marche di forni a convezione professionali

Qual è il migliore forno a convezione professionale? Se state cercando un forno a convezione professionale e di qualità, che sia per la vostra cucina o per il vostro ristorante, allora il consiglio è quello di optare sempre per prodotti specialistici: il costo potrà anche essere superiore ma la durata a lungo è garantita, nonché gli ottimi risultati culinari: la buona cucina allunga la vita e vale la pena un investimento. Le marche di forni a convezione preferite da chef e professionisti del settore sono le seguenti: la serie Convomix (di Giga Grandi Cucine) che offre forni combinati con cottura a vapore ed a convezione, ad iniezione diretta che assicureranno pasti di livello d’alta gastronomia; la linea All For Food, invece, rappresenta forse la principale marca di realizzazione e vendita di strumenti a convezione, specialmente per professionisti; il brand Tecnokea è leader nella produzione di forni ed accessori professionali, ottimi per chi intende rinnovare gli strumenti di un ristorante.