Quali sono i dolci siciliani più famosi? Golosità che piacciono a tutto il mondo

Non hanno certo bisogno di presentazioni i dolci tipici siciliani. Bontà assoluta della tradizione che accompagnano con gioia colazioni e fine pasti da generazione in generazione.

Le ricette tradizionali sono segrete e i pasticceri sono gelosi della tecnica, per questo motivo non ci resta che assaggiarli senza fare domande e gustare gli ingredienti scegli uno per uno.

Scopriamo insieme quali sono i più famosi?

I dolci siciliani famosi da assaggiare e gustare

I dolci siciliani sono tutti buoni e famosi, ognuno con ingredienti diversi e caratteristiche autentiche della tradizione italiana con qualche contaminazione. Tra i più buoni da assaggiare almeno una volta nella vita consigliamo:

  • Biancomangiare

La popolazione araba ha lasciato alla Sicilia tantissime tradizioni, anche quelle culinarie. Il Biancomaggiare è un dolce semplice che si trova anche in Turchia e in Medio Oriente con nome identico se letto nella lingua originale.

Le varianti oggi sono moltissime ed è un buonissimo dolce a base di latte, zucchero e vaniglia. Alcuni pasticceri spolverano le mandorle macinate per un contrasto di sapori autentico, mentre le nonne usano la scorza di arancia e una manciata di pistacchi per una merenda indimenticabile. Una curiosità: questo dolce tradizionale è inserito all’interno della lista dei prodotti protetti dal Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari.

  • Cannolo

I cannoli siciliani rappresentano la Sicilia in ogni parte del mondo. È un dolce che si mangia a Carnevale, anche se oggi si può trovare tutto l’anno con varianti golose che conquistano anche i palati più esigenti. Le sue origini non sono chiare, ma il gusto è decisamente apprezzato così come la cialda fritta croccante di grano tenero e zucchero. Per chi non avesse la fortuna di avere un pasticcere sotto casa, oggi si possono acquistare cannoli siciliani online e gustarseli ad ogni ora del giorno.

Anche questo dolce è introdotto nella lista delle tradizioni protette dal Ministero.

  • Cassata

Un altro classico senza tempo con ricotta di pecora e le sue origini arabe, da non dimenticare. Alcuni ingredienti fondamentali per la cassata sono stati importati dagli Arabi, come la mandorla – il mandarino sino alla canna da zucchero.

La versione moderna è un involucro di Martorana/Pasta Reale con ripieno di ricotta e glassa. Il tutto viene impreziosito da decorazioni di varia natura elaborate alla base, con frutta e pistacchi a non finire.

  • Granita

La vera granita siciliana si mangia a colazione insieme alla brioscia con il tuppu. Il prodotto è diffuso, ma il gusto che ha qui sull’isola è completamente diverso e si sposa perfettamente per la colazione perfetta.

I gusti sono differenti, con proposte che vanno dal caffè sino alla frutta fresca. È caratterizzata dalla sua consistenza che ricorda il sorbetto, tanto da poterla gustare con il cucchiaio anche in orari diversi da quelli della colazione.

In abbinamento si trova quasi sempre la famosa brioscia con il tappo, di forma circolare e bombata per abbracciare il gusto di granita che è stato scelto. Un consiglio? Provare quella alla mandorla o al cacao, per una esperienza di gusto autentica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi