Quanto si può guadagnare in un solo giorno lavorativo?

In questo periodo di forte incertezza, dettata dalla crisi economica e dal conflitto internazionale, moltissimi cittadini iniziano a chiedersi come si possa riuscire a guadagnare di più.

L’Italia detiene, purtroppo, la palma dei salari tra i più bassi in Europa e il continuo aumento dei costi di materie prime e carburante non può certo farci dormire sonni tranquilli.

Moltissime persone iniziano a chiedersi se quanto guadagnano è corretto e come si possa, in alcuni casi, guadagnare dei soldi extra alla fine della giornata lavorativa.

Quali sono le professioni più pagate in Italia?

Partendo dal gradino più alto della scala, sappiamo tutti che il mestiere del calcio è uno dei più pagati. Un calciatore con un buon contratto riesce a mettere sul proprio conto corrente anche più di cinquecentomila euro al mese.

Chiaramente, a seguito, abbiamo i protagonisti della televisione e dei nostri film preferiti.

Arrivando alle professioni che sono alla nostra portata, i mestieri più pagati, in media, sono il medico, l’ingegnere, il cuoco e l’agente di commercio.

Il loro stipendio medio supera di gran lunga la media nazionale di 1550 € netti mensili.

Purtroppo esistono però anche professioni al di sotto di questa scala, come il commesso, l’OSS, la baby sitter e la badante. Per avere una statistica completa potete visitare questa pagina.

In media, quindi, una persona guadagna circa 73 € al giorno netti. Questa cifra vi sorprenderà, ma è il frutto della media tra le professioni maggiormente retribuite e quelle meno.

Parlando dei lavori più comuni, siamo intorno alle 50 – 60 € al giorno.

Esistono modi per guadagnare di più?

La risposta è sì, esistono alcuni escamotage per guadagnare qualche euro ogni giorno, da poter sfruttare in combinazione con il nostro impiego.

Uno dei modi più sfruttati è l’avviamento di un piccolo e – commerce in dropshipping. Servono competenze informatiche e di marketing, ma non è un’impresa impossibile avviare una piccola attività online che ci potrà far fruttare almeno 10 € al giorno netti.

Altra possibilità è quella di registrarsi su piattaforme per freelance, come ad esempio Fiverr, dove potrete svolgere alcuni lavori come trascrizioni, traduzioni, scrittura articoli, creazione di loghi…

Anche qui servono però le competenze, in quanto si tratta di mansioni tecniche. Studiando le basi potrete iniziare in pochissimo tempo a proporvi e a guadagnare con un piccolo lavoro extra, da poter svolgere totalmente da casa nelle ore libere o in quelle serali.

È possibile, inoltre, guadagnare anche un solo euro al giorno. Proprio così: esistono alcuni sistemi che, in cambio di pochi minuti da parte nostra, ci possono retribuire 1 € al giorno o anche di più.

È chiaro che non sia una soluzione che ci renderà milionari, ma ci da la possibilità di mettere da parte 30 € al mese circa, da poter sfruttare per le nostre esigenze. Facendo un rapido calcolo, con pochi minuti di impegno al giorno possiamo guadagnare 360 € all’anno almeno. Non male vero?

Per poter fare ciò è necessario partecipare ai sondaggi retribuiti. Esistono moltissimi portali differenti, con diversi livelli di retribuzione.

A tal proposito, per evitare di finire nel baratro dell’interminabile ricerca, vi consigliamo di leggere questo articolo, sul sito Sondaggiamo.com, dove troverete i migliori siti web di sondaggi per iscrivervi subito e iniziare in poco tempo a guadagnare un euro al giorno.

È semplice, non servono particolari competenze e potrete lavorare pochi minuti ogni giorno comodamente dal vostro divano.