Categorie

I più visti

Scooter per disabili: caratteristiche e consigli per scegliere uno scooter elettrico per disabili

Oggi esistono migliaia di persone che presentano problemi di mobilità. Ne soffrono sia anziani che pazienti affetti da disabilità motorie. L'innovazione tecnologica fornisce un grande supporto a questa categoria di persone, mettendo a loro disposizione sempre più strumenti in grado di migliorarne la qualità della vita. Tra i tanti, oggi illustreremo una guida all'acqisto di scooter per disabili (o anziani).

Tali mezzi contribuiscono fortemente nel fornire una maggiore indipendenza a chi presenta difficoltà negli spostamenti più semplici, sia quelli tra le mura della propria casa che quelli all'esterno. Le strutture particolari con cui vengono realizzati i vari tipi di scooter elettrici per disabili permettono, non solo di transitare su superfici regolari e lisce, ma anche di attraversare comodamente terreni accidentati, assicurando un'assoluta sicurezza per il conducente e ammortizzando eventuali colpi dovuti alla presenza di superfici impervie. Questi ausili speciali vengono consigliati a chiunque presenti problemi di locomozione (dovuti all'età o a particolari patologie) proprio per la loro semplicità di utilizzo. Non richiedono infatti particolari abilità nella guida ma sono, al contrario, estremamente semplici da manovrare.

Si tratta di mezzi elettrici ad impatto ambientale praticamente quasi nullo, per cui possono spostarsi in tutte le aree pubbliche destinate alla mobilità: strade, aree pedonali, giardini, parchi o marciapiedi.

Utilizzare uno scooter elettrico aiuta molto anche a livello psicologico: come mezzo in sostituzione della carrozzina, libera il conducente da quella brutta sensazione di malattia. In tal modo le persone disabili usciranno di casa molto più volentieri e con un nuovo spirito positivo.
Sono presenti in commercio tantissime tipologie di modelli. Continuando nella lettura di questo articolo sarete informati sui parametri ai quali dovrete prestare attenzione. In questo modo, se state pensando di acquistare uno scooter elettrico per disabili, saprete come muovervi per riuscire a soddisfare a pieno le vostre specifiche esigenze.

Scooter elettrici per disabili: caratteristiche principali

Gli scooter elettrici per disabili possono avere dalle tre alle cinque ruote, anche se i modelli più comuni possiedono generalmente fino alle quattro ruote. Relativamente a tale parametro è bene effettuare una scelta in base ai percorsi da fare e agli spazi a disposizione nel corso dei vari spostamenti. A livello di ingombro potete stare tranquilli perché la maggior parte dei modelli venduti presentano la compattezza come principale caratteristica. Questa peculiarità non solo garantisce un'occupazione minima degli spazi, ma permette anche un ampio raggio di sterzata. In tal modo ci si sposta con maggior facilità all'interno di aree ristrette. Molti scooter elettrici per disabili sono anche pieghevoli, il che rende il trasporto da luogo a luogo molto più semplificato: la maggior parte entra benissimo nel portabagagli delle auto. Gli scooter pieghevoli vengono in genere preferiti ad altri tipi proprio per questa comodità di spostamento superiore.

Lo scooter elettrico si divide sostanzialmente in tre parti: quella anteriore, quella inferiore e il sedile. La parte anteriore presenta un comodo manubrio, agile e leggero, con cui il conducente ha la possibilità di sterzare le ruote anteriori (in alcuni casi, come già accennato, vi è una sola ruota). La parte inferiore è costituita semplicemente da una zona piatta che funge da pedana. Infine il sedile è, nella maggior parte dei casi, girevole al fine di agevolare i movimenti al conducente soprattutto quando affronta salite o discese.

Essendo dei mezzi elettrici, il loro motore è alimentato esclusivamente mediante una o più batterie. Queste vengono periodicamente ricaricate collegando apposito filo ad una comune presa elettrica. Esistono tuttavia anche gli scooter per disabili a benzina, ma sono molto meno utilizzati e presentano prestazioni generali inferiori rispetto a quelle dei “compagni'' elettrici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi