Test d’amore, come scegliere quale fare?

Qual è il test d’amore a nostro giudizio migliore? Abbiamo provato la maggior parte dei test d’amore che sono reperibili in giro ma tra tutti quello che ci appare più completo (dal punto di vista dei risultati) e piacevole (dal punto estetico) è quello realizzato dal progetto Briicks – coppie felici si diventa (www.briicks.com/). L’unica pecca forse sono le 12 domande lunghe da leggere ma probabilmente per arrivare a tirare fuori tutte quelle informazioni è un compromesso accettabile. A suo favore il report finale che oltre ad essere grazioso è anche divertente da leggere, molto completo e capace di mettere insieme sia i punti forti che quelli più deboli della relazione. Buon test della vostra relazione, speriamo che lo superiate a pieni voti! HTML: Quando parli di test d’amore con le persone che hanno vissuto da ragazzini gli anni ‘90, la prima cosa che viene in mente è un dispositivo elettronico che prendeva il nome di My Magic Diary. Era un mini computer con tastiera e un micro display che permetteva di salvare note, regolare una sveglia, calcolava i fusi orari del mondo e risolveva calcoli e problemi matematici (al confronto di ciò che abbiamo oggi fa ridere ma al tempo era il sogno di ogni ragazzina). Se non sai di cosa stiamo parlando, buon per te, significa che sei molto giovane! La funzione più ambita di tutte era proprio quella del test d’amore: inserivi nome e data di nascita dei due e il gioco calcolava le affinità. La cosa preoccupante è che le persone ci credevano e c’era chi si dava per spacciato in partenza se il punteggio era troppo basso! E di qui la prima vera domanda per capire come funziona un Test d’amore:

“Che cosa stai cercando?”

Ci sono varie tipologie di test, quelli che si basano sulla totale casualità: contano la percentuale di lettere in comune dei nomi, il numero di giorni di distanza tra i compleanni ed elementi che rendono quel risultato un semplice gioco senza alcun valore. Ci sono poi i test basati sull’astrologia ma non essendo una scienza che si basi su un metodo scientifico e ripetibile crediamo che si avvicinino molto alla precedente tipologia. Poi ci sono i test di carattere psicologico e qui, se fatti in un certo modo, iniziamo a riconoscere che ci può davvero essere un gran valore anche in un test perchè può avere un reale riscontro rispetto ai modi di pensare e di vivere. Se sei alla ricerca di un semplice svago per farti due risate con gli amici e le amiche allora punta alla prima o alla seconda tipologia, se invece vuoi avere delle informazioni più precise sullo stato di salute della tua relazione allora cerca un test solido, che abbia un riscontro chiaro dal punto di vista dei risultati che ti può offrire! La seconda domanda che però viene spontanea è chiaramente la seguente:

Ma può un test essere davvero utile?

La risposta è sì! E per spiegartelo ti faccio un esempio. Forse avevi letto l’articolo sui regali per San Valentino c’erano tantissime possibilità di scelta, dai peluches ai gioielli passando dagli indumenti. Qualcuno di fronte a tutte quelle possibilità si perde. Un test in quel caso avrebbe aiutato. Con tre domande avresti potuto trovare il regalo perfetto: è maschio o femmina? Gli piace indossare le cose o apprezza di più gli oggetti? Ama la tecnologia o preferisce le cose romantiche? Ecco che un test semplicissimo che con 3 sole domande ti avrebbe messo di fronte al regalo perfetto. Un test può davvero rivelare tantissime informazioni che ad occhio nudo non riusciresti a notare ed è pieno di test famosi su questo argomento. Per esempio con il famoso test 20Q, è stato dimostrato che bastano 20 domande poste correttamente per indovinare qualsiasi cosa una persona stia pensando. Poi è famoso l’Awareness Test usato per dimostrare che quando sei focalizzato su qualcosa di specifico non sarai in grado di notare nemmeno un orso bruno che balla in mezzo a dei giocatori di basket. Alle persone piacciono così tanto i test che ci si può addirittura creare sopra uno spettacolo teatrale! È quello che ha fatto Jordi Vallejo creando uno spettacolo basato sul test “Cosa preferisci: centomila euro subito o un milione fra dieci anni?”

Come deve essere fatto allora un test per essere veritiero?

Se sei alla ricerca di un test d’amore veritiero devi prendere in considerazione 3 aspetti fondamentali:

  1. Le fonti Il test cita le fonti scientifiche sulle quali esso si basa? A quali documenti si attinge e costruisce i suoi risultati? Insomma… c’è della sostanza oppure il risultato è casuale. Se c’è una base di informazioni a sostegno dei risultati allora essi saranno certamente di valore e avrà senso quindi affidarsi ad esso
  2. Quante domande fa il test? Il test per il regalo di San Valentino poteva accontentarsi di 3 domande ma sarebbero troppo poche per riuscire ad andare davvero in profondità nello scrutare una relazione. Un test della personalità o un test d’amore non può accontentarsi di avere meno di 10 domande per fornire poi un risultato attendibile
  3. La riservatezza Diffida dai test su Facebook o affini che sono solo dei giochi succhia-privacy. Questo è un aspetto importante da tenere in considerazione. Ha senso condividere il risultato con il tuo partner ma se pubblica automaticamente il risultato in bacheca dovresti diffidare. Molto meglio se ti manda il risultato nella casella email a cui solo tu puoi accedere. Lì dentro c’è sicuramente qualcosa di intimo che è solo vostro.

Qual è il test d’amore a nostro giudizio migliore?

Abbiamo provato la maggior parte dei test d’amore che sono reperibili in giro ma tra tutti quello che ci appare più completo (dal punto di vista dei risultati) e piacevole (dal punto estetico) è quello realizzato dal progetto Briicks – coppie felici si diventa. L’unica pecca forse sono le 12 domande lunghe da leggere ma probabilmente per arrivare a tirare fuori tutte quelle informazioni è un compromesso accettabile. A suo favore il report finale che oltre ad essere grazioso è anche divertente da leggere, molto completo e capace di mettere insieme sia i punti forti che quelli più deboli della relazione. Buon test della vostra relazione, speriamo che lo superiate a pieni voti!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi