Ischia: un’ottima scelta in tutte le stagioni

Mare, terme e prodotti tipici rappresentano solo alcuni degli elementi che rendono l'isola di Ischia una meta perfetta da raggiungere in qualsiasi periodo dell'anno; le particolari condizioni climatiche, infatti, permettono di passare qualche giorno di relax anche in mesi dell'anno dove questo luogo non è affollato dai flussi turistici. Partiamo quindi insieme alla scoperta di quest'isola meravigliosa.

Perchè Ischia merita tutto l'anno

L'isola Verde, com'è appunto conosciuta Ischia, non ha una stagione ideale per visitarla. Storia, bellezza, elementi culturali e sapori culinari unici permettono di passare un periodo di svago praticamente tutto l'anno; anzi proprio i periodi lontani dalla calura e calca estiva permettono di godere in pieno delle attrazioni uniche dell'isola.

Il mare rappresenta sicuramente il principale motivo turistico di Ischia; il mare cristallino che la circonda è il giusto corollario ad un insieme di piccole spiagge, baie, insenature e calette dove è possibile fare il bagno in acque con mille sfumature di colore. Oltre al mare, in altri periodi dell'anno si può ritemprare il fisico e la mente concedendosi una giornata in uno dei diversi stabilimenti termali, che offrono varie opzioni di percorsi benessere. Basta raggiungere Ischia con uno dei diversi collegamenti giornalieri per passare le vacanze estive in pieno relax e divertimento. A tal proposito consigliamo di visitare il portale www.traghettinapoliischia.com, dove è possibile verificare gli orari delle diverse tratte proposte, acquistare comodamente online il bliglietto e verificare anche la disponibilità di eventuali offerte.

Cosa vedere a Ischia

Sono diversi i luoghi che l'isola offre e che vale sicuramente la pena di visitare. Uno di questi è sicuramente il Castello Aragone, sul versante orientale di Ischia e che è raggiungibile attraversando un ponte in muratura di circa 200 metri; la sua prima costruzione è del 400 circa ma l'attuale struttura è opera dei lavori commissionati da Alfonso V d'Aragona e che riprendono per molti versi il Maschio Angioino di Napoli. Altri elementi storico-culturali da non perdere sono rappresentati dalla Chiesa del Soccorso, che gode di una posizione unica, su un promontorio a picco sul mare, il Museo Archeologico di Pithecusae e i Giardini La Mortella. Immancabile è anche un'escursione all'isola di Sant'Angelo, un piccolo borgo di pescatori, che è rimasto quasi fermo nel tempo e che assicura al turista delle sensazioni uniche e quasi magiche.

Prodotti tipici dell'Isola Verde

Una terra così particolare non poteva non vantare una tradizione gastronomica eccellente. Qui infatti sono realizzati dei piatti dai sapori unici come ad esempio il coniglio all'ischitana, una pietanza che prevede la cottura della carne in un tegame di terracotta aggiungendo olio, spezie locali, peperoncino, vino bianco, pomodorini e aglio, ottenendo un gusto assolutamente impareggiabile. Uno spuntino veloce, invece, deve essere fatto con la zingara, ossia due fette di pane insaporite con salumi o prodotti tipici isolani. Da ultimo bisogna menzionare i paccheri con la ricotta, un piatto di pasta che è avvolto dai colori della nostra bandiera, il verde del basilico, il bianco della ricotta e il rosso del pomodoro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi