Posso realmente giocare con una VPN?

Chi è appassionato di videogames avrà spesso sentito che utilizzare una VPN può migliorare le prestazioni. In quest’articolo chiariremo diversi aspetti legati a questo discorso. Tendenzialmente possiamo dire che si può giocare ai videogames, anche online, sfruttando i vantaggi di un servizio VPN il quale garantisce l’anonimato e la protezione della privacy.

D’altronde, giocare ai giochi online è diventata una passione di tantissime persone, giovani e non. Ci sono titoli che sono noti fondamentalmente a tutti e che possono essere giocati anche da smartphone e tablet. Senza dubbio i progressi tecnologici, i quali hanno portato ad una concentrazione totale dei giochi sull’online, e sul multiplayer, ha influito enormemente su questo processo. Al contempo, però, si sono palesati anche dei rischi per la nostra privacy: ecco perché sempre più persone optano per dei servizi che possano proteggerli adeguatamente. Dovresti sicuramente scegliere una buona VPN, in questo modo potrai giocare ai tuoi giochi preferiti senza interruzione. Ma vediamo nel dettaglio.

Protezione totale

Una rete VPN è in grado di garantire una sicurezza totale mentre si gioca. Questo perché le reti di questo tipo permettono una crittografia dei dati, impedendo che malviventi e malintenzionati della rete possano seguire le nostre tracce e arrivare a conoscere dei dati sensibili e per noi importanti. Difatti, navigheremo in maniera totalmente anonima e sicura. Oltretutto, sfruttare una VPN è davvero semplicissimo e non necessita di particolari accortezze.

Per quanto riguarda la scelta della giusta VPN, questa non dovrebbe essere complicata in maniera particolare, visto che ci sono tantissime possibilità tra cui orientarsi. Sicuramente dovremmo prestare attenzione al prezzo, all’affidabilità del servizio e alla politica sulla privacy, oltre che la velocità.

VPN per giocare: vantaggi

Ma allora, perché dovresti scegliere di giocare sfruttando una VPN? Per prima cosa la possibilità di bypassare il blocco regionale, o comunque il geoblocking. Si tratta di blocchi che vengono apposti per determinati servizi e che impediscono, in tal caso, i giocatori di scaricare pacchetti DLC e in molti casi titoli interi. Con una VPN si può aggirare il problema e cambiare la posizione geografica, collegandosi ad un server posizionato in un’altra parte del mondo.

Immagina, quindi, la possibilità di giocare ad un titolo che non è uscito in Italia o magari che è presente sul mercato italiano in maniera limitata. Oltre a ciò, alcuni produttori pubblicano dei titoli a prezzi maggiorati in alcune regioni e ciò può essere altrettanto facilmente raggirato.

Altro motivo che senza dubbio può spingere i giocatori a optare per una rete VPN è quello di difendersi da attacchi DDOS, i quali possono attaccare la nostra connessione e bloccare i dati utili a raggiungere il server. Ovviamente si tratta di attacchi correlati all’IP e da cui ci si può difendere con una VPN.

Anche in ottica throttling una rete VPN può essere molto utile. Si parla della velocità della connessione che viene diminuita dagli ISP in caso in cui il traffico sia elevato: accade anche quando si gioca online. Mentre si gioca, la velocità cala drasticamente. Le VPN bypassano anche le ISP.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi