Isole Tremiti: spiagge e calette da non perdere

Non molto lontano dalle coste del Gargano, a Nord della Puglia, è possibile scoprire un paradiso di calma e tranquillità dove i veri protagonisti sono la natura e il mare, le Isole Tremiti. Questo arcipelago consente al visitatore di rallentare i ritmi intensi della vita e concedersi un momento lontano da stress e rumori.

L’arcipelago è composto da ben 6 isole ognuna con una caratteristica particolare che risponde perfettamente alle esigenze dei visitatori, è possibile ammirare i monumenti dell’Isola di San Nicola, o lasciarsi cullare dal silenzio della disabitata Isola Capraia, insomma non esiste aspetto o prospettiva che l’arcipelago non offra.

Come raggiungere le isole

È possibile raggiungere le Isole Tremiti in due modi, tramite traghetto o con elicottero. Gli aliscafi o traghetti salpano dal porto di Vasto, Termoli, Rodi Garganico o Vieste e approdano ai porti di San Domino o San Nicola. Per poter programmare in anticipo le proprie vacanze e godere sempre delle migliori offerte è possibile recarsi online e prenotare i biglietti su www.tremititraghetti.it. Il traghetto infatti rimane ancora oggi il mezzo migliore per raggiungere le isole data la velocità della traversata (circa 50 minuti) e anche perché offre una prospettiva meravigliosa dell’intero arcipelago. La vacanza inizia già dal viaggio, quindi organizzare e prenotare in anticipo permette di godere di un viaggio meraviglioso usufruendo delle migliori offerte. 

Calette nascoste

Tantissimi sono i luoghi famosi da visitare delle Isole Tremiti e spesso ci si sofferma sempre sulle stesse spiagge e si crede che la bellezza di questo arcipelago sia racchiusa in poche e rinomate mete. Occorre sottolineare che le Tremiti sono una meta turistica tutta da scoprire anche grazie alle piccole calette nascoste che racchiudono la magia di questo territorio aggiungendo quel pizzico di silenzio e relax che spesso manca ai posti di gran turismo. 

Cala Zio Cesare, isola di San Domino

Questa piccola caletta deve il suo nome al guardiano del faro che si colloca sulla parte più esposta della costa. Bellissima meta per chi desidera trascorrere del tempo immerso nella natura, circondato dal mare e rilassato dal suono melodioso delle onde. La costa si adorna di ciottoli e scogli ed è perfetta per chi ama nuotare in mare aperto. Poco distante da questa caletta troviamo anche la Cala del Faro che si colloca direttamente sotto il vecchio Faro. Il paesaggio in questa località è davvero suggestivo sembra di essere catapultati in un dipinto meraviglioso, grande meta per momenti romantici da viversi al tramonto.

Pagliai, San Domino

È una delle spiagge più ammirate del turismo locale, fotografata da tristi di tutto il mondo, Pagliai è un nome che deriva dalla caratteristica forma dei faraglioni che proteggono la baia. Spiaggia amata soprattutto per i fondali bassi e sabbiosi, adatti ai più piccoli e alle famiglie che desiderano passare una giornata in completo relax.

Cala del Diavolo

Famosa per la presenza della creta che dona grandi benefici alla pelle e alla salute, questa caletta è caratterizzata anche da scogli liscissimi e dalla possibilità di usufruire di un servizio di fanghi rilassanti su tutta l’isola.

Pianosa

Sicuramente una delle spiagge più belle dell’arcipelago, ricca di fondali stupendi e spettacolari. Vi è il divieto di pesca, approdo, navigazione e immersioni salvo contattare una guida subacquea autorizzata che vi accompagni nell’esperienza. Per tutti gli altri questa rimarrà una meta da sognare.

Cala delle Arene

Se desiderate sdraiarvi sull’esotica spiaggia bianca delle Tremiti non potrete fare a meno di recarvi a Cala delle Arene. Spiagge bianchissime lambiscono un territorio incontaminato che si lascia bagnare da acque limpide e fondali poco profondi perfetti per tutti, piccoli e grandi. E’ possibile usufruire del lido e dei servizi ad esso connessi o anche rimanere nella spiaggia libera, avendo in ogni caso tutto a vostra disposizione.

Cala degli Inglesi

Punto prediletto per godere di una panoramica estasiante delle Isole, questa cala si affaccia sul versante occidentale di San Domino. Questa cala, famosa soprattutto per la presenza del relitto ottocentesco, rimane ancora oggi una delle mete per eccellenza, per chi ama traguardare l’arcipelago e immortalare paesaggi unici.

Cala dei Turchi

Non è possibile parlare delle Isole Tremiti senza citare Cala dei Turchi. Questa famosa insenatura nella zona nord-occidentale di Capraia è una delle spiagge più visitate e affollate dell’arcipelago. Qui nel ‘500 le flotte turche trovarono riparo dai veneziani. Da questo momento il relitto turco è meta di immersioni per tutti i turisti che approdano qui. Cala dei Turchi non è solo immersioni ma anche spiaggia pulita, acque limpide e clima mite spesso rinfrescato da un vento che sembra spirare solo in questa zona.

Insomma le isole Tremiti sono da sempre meta di turisti provenienti da tutto il mondo che di questa terra amano sopratutto il paesaggio incontaminato e la varietà di posti che offre.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi